Capitan America Presenta: Il Soldato D’Inverno, la Recensione – NO SPOILER

Fumetti

Winter Soldier è stato pubblicato in Italia in nove brossurati nello speciale Capitan America presenta: il Soldato d’Inverno.

Bucky era morto nella stessa esplosione che aveva spinto Steve Rogers in un’animazione sospesa. E gli scrittori, nei successivi quattro decenni, hanno usato il senso di colpa e il dramma della morte di Bucky per far agire in determinati modi Capitan America. Ci stuzzicavano con la possibilità di riportare in scena Bucky, ma non era mai nulla di concreto.
Poi arrivò Ed Brubaker; che ci presentò il Soldato D’Inverno, un ex agente sovietico che aveva trascorso decenni come una spietata arma nelle mani del KGB, macchiatosi dei delitti più atroci. Si era accennato che questa figura fosse Bucky, difficile da credere ma così era, James Buchanan Barnes era tornato! Anche se molto cambiato.

Dopo aver addirittura preso il ruolo di Steve Rogers dopo la Civil War, sembrava averci abbandonati di nuovo dopo l’evento crossover Fear Itself, in cui si vede Bucky morire nei panni di Capitan America.

Fortunatamente, era tutta una finzione. Bucky è ancora vivo, e dopo aver simulato la propria morte ed aver abbandonato il manto di Capitan America. Lo vediamo tornare al suo vecchio ruolo di ”assassino segreto” mentre combatte minacce fin troppo oscure per i classici eroi.

Brubaker conosce alla perfezione il personaggio essendo una sua creatura; all’inizio della storia ci regala una breve sequenza di notiziari progettata per riassumere la storia della vita di Bucky in poche frasi, per poi focalizzare subito i lettori nella nuova missione. Lui e Black Widow hanno scoperto l’esistenza di agenti dormienti sovietici dimenticati, e spetta al duo fermare la diffusione di una nuova serie di Soldati d’Inverno. La nuova trama è in linea con tutto ciò che Brubaker ha fatto finora con il personaggio.

Una citazione a questa storia la troviamo anche nel film Capitan America:Civil War;  dove appunto Bucky e Steve tentano di impedire il risveglio di altri soldati sovietici.

Nonostante il fatto che Bucky è vivo sia un segreto, lo scrittore è in grado di inserire nella storia vari personaggi iconici della Marvel come Capitan America, Wolverine e Occhio di Falco. I nemici introdotti riescono ad adattarsi bene al tono della serie dandoci modo di scoprire nuove sfumature dal passato del Soldato D’Inverno; ma che sono anche bravi a portarlo in una situazione quasi estrema, da cui forse non finirà sconfitto fisicamente, ma perderà qualcosa a lui molto caro.
Ma soprattutto, è la presenza di Black Widow in queste pagine che eleva particolarmente Winter Soldier. Seppur la storia è incentrata sul punto di vista di Bucky,  Natasha è altrettanto centrale e fondamentale ai fini della trama, e la loro storia d’amore aggiunge un nucleo emotivo più profondo alla storia; diventando quasi il fulcro di attenzione principale del lettore.
A concludere la storia è Latour che rivela altri inquietanti scheletri nell’armadio del Soldato D’Inverno.


Brubaker conosce alla perfezione il mondo di Capitan America e i suoi personaggi, che ha contribuito a valorizzare scrivendo cicli indimenticabili nel corso degli anni; e tanto di cappello a Latour che concluso la storia in modo esemplare.

L’autore conosce i meccanismi di una spy story e sa costruire le vicende con un dinamismo e una fluidità eccezionali. Le lotte, i cambi di scena, i dialoghi si amalgamano tutti alla trama, alla perfezione senza perdere d’intensità.
Butch Guice è una delle due perle del team creativo, interpreta la  sceneggiatura dello scrittore al meglio esaltando le trame di Brubaker.
L’altro componente del team a spiccare è, la colorista Bettie Breitweiser. I suoi colori sono meravigliosi capaci di creare toni e stati d’animo unici.

Capitan America Presenta: Il Soldato D’Inverno

0.00
Capitan America Presenta: Il Soldato D’Inverno
9.2

Storia

10/10

Disegni

9/10

Colori

10/10

Originalità

8/10

Godibilità

9/10

Altri articoli in Fumetti

Tsukasa Hojo tra gli ospiti Romics 2018

Debora Sistahsoldier19 gennaio 2018

Crossed + 100: La Recensione

Massimiliano Perrone19 gennaio 2018

Rivelato il costume Asgardiano del Doctor Strange

Giovanni Paladino19 gennaio 2018

Hickman parla della prossima opera: sarà Marvel o DC?

Giovanni Paladino18 gennaio 2018

Frank Miller rivela dei dettagli circa il prequel di 300

Imma Marzovilli18 gennaio 2018

Black Science Volumi 5-6, la Recensione – NO SPOILER

Angelo Tartarella18 gennaio 2018