Black Panther potrebbe introdurre il primo personaggio omosessuale nel MCU

Cinema
Alessio Meneghini
Alessio, nato a fine luglio del 1995 a Venezia, si appassiona fin dalla nascita del mondo Nerd. La sua passione nasce grazie ai supereroi (principalmente della DC Comics) e si amplifica con l’arrivo della Playstation all’età di 6 anni, la quale lo aiuta ad entrare nel mondo videoludico. Crescendo la sua passione raggiunge nuovi orizzonti, quali la passione per il cinema e per le serie TV; tra le sue serie TV “preferite” [..]

Alessio, nato a fine luglio del 1995 a Venezia, si appassiona fin dalla nascita del mondo Nerd. La sua passione nasce grazie ai supereroi (principalmente della DC Comics) e si amplifica con l’arrivo della Playstation all’età di 6 anni, la quale lo aiuta ad entrare nel mondo videoludico. Crescendo la sua passione raggiunge nuovi orizzonti, quali la passione per il cinema e per le serie TV; tra le sue serie TV “preferite” [..]

Quando si tratta di rapporti dello stesso sesso, la divisione del piccolo schermo del MCU è decisamente avanti alla sua controparte sul grande schermo, con personaggi omosessuali sia in Agents of S.H.I.E.L.D. che in Jessica Jones. Sembrerebbe però che le cose possano cambiare con l’uscita di Black Panther nel 2018.

In una recente presentazione all’Open House di Marvel sembrerebbe che sia stato rivelato che nel film possano essere stati introdotti due personaggi femminili omosessuali. La scena in questione riguarda i personaggi delle Dora Milaje, Okoye e Ayo (Danai Gurira e Firenze Kasumba). Durante il filmato mostrato, si poteva notare un certo legame tra i due personaggi che lascia intendere che l’uno serve all’altro per completarsi.

Nella recente storia “Una nazione ai nostri piedi” di Ta-Nehis Coates, la Dora Milaje Ayo è infatti in rapporto con Aneka, ex capitano della guardia. Potrebbe anche essere che Black Panther possa essere una sorta di adattametto a questa storia o che comunque ne tragga qualche elemento cercando di combinare dei personaggi piuttosto che introdurne troppi di nuovi.

Di recente James Gunn, noto regista di Guardiani Della Galassia, ha affermato in un’intervista che, dopo essergli stata posta la domanda sulla presenza o meno di personaggi omosessuali nel MCU, di molti personaggi non é stata approfondita la loro inclinazione sessuale e che quindi potrebbero esserci personaggi omosessuali già presenti nel MCU senza che venisse esplicitamente detto o fatto notare.

Altri articoli in Cinema

Oscar 2018: la lista dei candidati al miglior film straniero!

Annamaria Rizzo15 dicembre 2017

Star Wars: Gli Ultimi Jedi, sono stati tagliati i cameo dei principi William e Harry

Annamaria Rizzo15 dicembre 2017

I Marvel Knights potrebbero essere l’etichetta vietata ai minori della Disney.

Giovanni Paladino15 dicembre 2017

Star Wars: The Last Jedi potrebbe toccare la quota di 45 milioni al botteghino da giovedì notte

Davide Montalto15 dicembre 2017

Marvel/Fox: Bob Iger, Deadpool e il Rated R

Andrea Prosperi15 dicembre 2017

Disney: Chiarimenti sul 2018 dei Cinecomics FOX

Andrea Prosperi15 dicembre 2017