Batman: Arkham Knight, arriva l’action figure di Red Hood

Anteprime
Angelo Tartarella
Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Se si è appassionati di supereroi e di videogiochi, non si può non conoscere la saga videoludica della Rocksteady Studios: “Batman: Arkham, iniziata nel 2009 con “Batman: Arkham Asylum” e conclusasi nel 2015 con “Batman: Arkham Knight“.

batman-arkham-saga

La serie ha infatti raccolto un enorme successo tra critica e pubblico, tanto da permetterle di vincere anche premi ufficiali, e da convincere la Warner Brothers a dare le licenze per produrre il merchadising della saga.

L’ultima meraviglia che è stata prodotta viene dalla Prime 1 Studio, una casa produttrice di Action Figure, che ne ha realizzata una super realistica di un personaggio tanto noto a chi segue Batman solo nel mondo videoludico quanto ai fan delle sue avventure a fumetti: stiamo parlando di Jason Todd.

Questa action figure, che rappresenta il secondo Robin, è alta 33 pollici e lo mostra nelle vesti in cui è comparso in “Batman: Arkham Knight“.

Jason Todd è il Robin che venne ucciso da Joker nel 1988, in una serie di tavole fin troppo note agli ammiratori del Crociato di Gotham, e che tornò in vita nelle pagine di “Batman: sotto il cappuccio“, del 2005, grazie alle conseguenze del precedente evento DCInfinite Crysis “, con l’alias appunto di Red Hood. In queste nuove vesti Jason Todd divenne il più letale vigilante di Gotham, che è il ruolo in cui, nei fumetti, lo troviamo ancora oggi.

red_hood

Come sa chi ha giocato l’ultimo capitolo della trilogia videoludica di Rocksteady, per quanto il gioco cominci come uno scontro tra Batman e lo Spaventapasseri, in realtà poi la storia si configura come quella di “Batman: sotto il cappuccio“, culminando con la rivelazione di Red Hood come la mente criminale dietro tutto quanto.

Nel videogioco, e quindi nella action figure di cui potete trovare le foto di seguito all’articolo, Red Hood appare molto più militarizzato di quanto sia stato ora o in passato nei fumetti, tanto che lo stesso cappuccio da cui prende il nome è più che altro un elmetto tattico, facente parte di un’armatura high tech con piastre di metallo e ad incastro.

red_hood-arkhamverse

Questa action figure sembra davvero impressionante e potrebbe risaltare nella collezione di un qualsiasi fan della DC Comics, di Batman o di Red Hood stesso, ma se davvero qualcuno avesse intenzione di accaparrarsela, farebbe bene a cominciare a mettere sin da ora i soldi da parte.

Prime 1 Studio, infatti, non farà pagare la sua action figure meno di 849 Dollari!

Altri articoli in Anteprime

Steve Rogers contro Steve Rogers in anteprima su Secret Empire: Omega

Matteo Gatta7 settembre 2017

Marvel Generations: in anteprima le prime pagine della storia con i due Capitan America

Matteo Gatta7 settembre 2017
Darth Maul: Sons of Dathomir - Cover

Darth Maul: Figlio di Dathomir, la Recensione – NO SPOILER

Vito Fabrizio Brugnola5 agosto 2017

Incontra la resistenza su Secret Empire #1: ANTEPRIMA

Matteo Gatta9 aprile 2017

Prometheus: Fire and Stone, la Recensione – NO SPOILER

Angelo Tartarella23 marzo 2017

Thief of Thieves, il vero Re dei Ladri – La Recensione

Andrea Prosperi16 marzo 2017