Assassin’s Creed Origins: scopriamo qualche dettaglio sulla trama dal Creative Director

News
Antonio Salvatore Bosco
Appassionato del mondo nerd dalla tenera età di 3 anni quando giocavo a Sonic con il sega master system di mio padre. Amante della scienza e della lettura. Marvel e Disney mi accompagnano ogni giorno da sempre. Pronto a scoprire cose nuove e a farle conoscere agli altri.

Appassionato del mondo nerd dalla tenera età di 3 anni quando giocavo a Sonic con il sega master system di mio padre. Amante della scienza e della lettura. Marvel e Disney mi accompagnano ogni giorno da sempre. Pronto a scoprire cose nuove e a farle conoscere agli altri.

C’è grande attesa intorno ad Assassin’s Creed Origins, nuovo capitolo della saga più nota ed amata di Ubisoft, che ritorna il 27 Ottobre e in forma riveduta seppur sempre in linea con lo spirito della serie.

Sappiamo che in Assassin’s Creed Origins, vestiremo i panni di Bayek e verremmo immersi in una storia che esplorerà le origini della Confraternita degli Assassini. Il nostro protagonista sarà destinato a fondare la confraternita e le sue vicende saranno ambientate nell’Antico Egitto, nell’era del regno di Cleopatra.

Saranno diverse le novità introdotte dal nuovo capitolo targato Ubisoft, ma i fan della saga non avranno di che temere: la trama di Assassin’s Creed Origins si collegherà alla lore dell’universo creato, ma in che modo?

Durante un’intervista rilasciata ad Eurogamer, Ashraf Ismail, creative director del titolo, ha condiviso qualche dettaglio in più sulla trama illustrando anche qualche piccolo aspetto legato al gameplay. Le dichiarazioni del direttore creativo potrebbero rappresentare spoiler in quanto anticipano alcuni punti della storia, se non volete essere a conoscenza di alcun tipo di dettaglio vi invitiamo a procedere con cautela nella lettura.

Ashraf Ismail dichiara quanto segue: “È tutto in linea con la lore! Racconteremo le origini della Fratellanza per come è stata conosciuta in Assassin’s Creed 1. La simbologia, i rituali. Come si è arrivato a tutto questo, quale viaggio ha dovuto affrontare il nostro eroe Bayek per formare la Fratellanza. Manterremo i punti di osservazione anche se non verranno impiegati al solito modo. Non sveleranno la mappa. Verranno visualizzati ancora i punti interrogativi, ma dovrete indagare sul posto. E sì, racconteremo la storia del dito tagliato”.

I fan storici di Assassin’s Creed possono quindi stare tranquilli in quanto potremo finalmente scoprire l’origine di tutti quei rituali e tradizioni che abbiamo imparato a conoscere nei primi capitoli della saga.

Vi ricordiamo che, Assassin’s Creed Origins, arriverà il prossimo 27 ottobre su PlayStation 4, Xbox One e PC e vi rimandiamo al nostro articolo che ricapitola la presentazione del titolo alla conferenza di Microsoft nel corso dell’E3 2017.

Altri articoli in News

Pokemon Go: Groudon aggiunto nelle battaglie raid

Marco Pasqualini17 dicembre 2017

Annunciato l’Italian Video Games Awards, un premio ormai quasi Internazionale

Chiara Parisi15 dicembre 2017

One Piece: World Seeker sarà simile a Metal Gear Solid

Marco Pasqualini14 dicembre 2017

Injustice 2 – disponibile la prova gratuita su Xbox One e PlayStation 4

Alessandro d'Amito13 dicembre 2017

Life is Strange arriverà su iPhone e iPad – disponibile il preordine

Alessandro d'Amito13 dicembre 2017

The Wardrobe – Limited Plum Edition in pre-order sul sito ufficiale del gioco

Alessandro d'Amito13 dicembre 2017