Aria di risarcimenti per Nvidia

News
Maria Elena Sirio
Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Non troppo tempo fa alcune caratteristiche della scheda GTX 970 avevano deluso – e non poco – gli acquirenti. I 4 GB promessi si erano presto rivelati 3,5 GB, con uno 0,5% più lento della memoria principale. La pubblicità per promuovere la scheda video lanciata da Nvidia, considerata ingannevole, ha causato la nascita di ben quindici class-action.

La società ha così deciso, per evitare di essere trascinata in tribunale, di raggiungere un accordo: Nvidia dovrà risarcire con 30$ tutti gli acquirenti della GPU residenti negli Stati Uniti che l’avevano acquistata prima del 24 agosto.

Una cifra abbastanza irrisoria ma, sommata agli 1,3 milioni di dollari per le spese legali delle class-action, pur sempre incisiva.

 

Altri articoli in News

ASAP HUB Milano

Arriva ASAP: il primo hub europeo dedicato alle tecnologie esperienziali

Redazione20 ottobre 2017

iPhone 8: prezzi a partire da $1000

Federico Marsili12 settembre 2017

Maxon Cinema 4D Roadshow – scopri modellazione 3D e VR in questo tour di 4 tappe

Alessandro d'Amito9 settembre 2017

Apple starebbe per adottare il formato 4K su iTunes

Gerardo Americo1 agosto 2017

Iphone 8 – Nuova clip illustrativa per il design del prodotto

Roberta Galluzzo1 luglio 2017

Sony si starebbe preparando per tornare a produrre vinili

Gerardo Americo1 luglio 2017