AMD – rilasciati i nuovi driver Crimson ReLive

News
Alessandro Guida
Conosciuto sul web come WhereEaglesDare, l'energumeno che vi scrive è un amante e cultore dei videogames. Dedito al culto della MasterRace da tempo immemore, si diletta fra RTS, RPG - di quelli buoni - e Rocket League.

Conosciuto sul web come WhereEaglesDare, l'energumeno che vi scrive è un amante e cultore dei videogames. Dedito al culto della MasterRace da tempo immemore, si diletta fra RTS, RPG - di quelli buoni - e Rocket League.

Da oggi tutti i possessori di schede grafiche targate AMD possono aggiornare la suite Crimson ReLive alla sua ultima versione. L’update 17.5.2 fornisce il pieno supporto a Prey, apportando un boost prestazionale del 4,5% rispetto alla versione precedente dei driver, questo almeno per quanto riguarda la new entry RX 580 8GB.

Nel changelog fornito con l’update possiamo notare che AMD è intervenuta per correggere i noti problemi di NieR: Automata. Sono stati ridotti i tempi di caricamento per quanto concerne Forza Horizon 3 e, per quanto riguarda il lato tecnico, sono stati sistemati alcuni problemi insorti con i sistemi Multi GPU e con la modalità hybernate delle schede 550.

La nuova versione dei driver Crimson ReLive è disponibile per il download  sul sito ufficiale di AMD, oppure tramite il pannello di controllo della suite, che provvederà ad aggiornare in automatico i driver alla versione più recente.

Altri articoli in News

Pokémon su Switch: le immagini trapelate sugli starter sono false

Antonio Salvatore Bosco21 febbraio 2018

[RUMOR] Pokémon su Switch: ecco i possibili Starter di ottava generazione

Antonio Salvatore Bosco21 febbraio 2018

Dragon Ball FighterZ: ecco le prime immagini ufficiali per Broly e Bardak

Francesco Damiani21 febbraio 2018

Bornout Paradise è pronto a tornare su console next gen

Francesco Damiani21 febbraio 2018

Death Stranding: Kojima sta pianificando qualcosa per l’E3 2018

Francesco Damiani21 febbraio 2018

Diablo III arriverà su Nintendo Switch nei primi mesi del 2019?

Francesco Damiani20 febbraio 2018