All New Wolverine diventa quindicinale!

Fumetti
Andrea Prosperi
Lettore ossessivo-compulsivo, quando non è su Twitter lo trovate a scrivere articoli sulle ultime novità del mondo dei fumetti.
@Www.twitter.com/Zero_Borja

Lettore ossessivo-compulsivo, quando non è su Twitter lo trovate a scrivere articoli sulle ultime novità del mondo dei fumetti.

Con un comunicato sulla sua pagina Facebook Panini Comics annuncia il passaggio dello spillato dedicato al mutante artigliato da mensile a quindicinale.

In risposta alle vostre domande sul destino del mensile di Wolverine, vi riportiamo le parole del coordinatore editoriale Marvel Italia Nicola Peruzzi sperando di fare chiarezza su quel che il futuro ha in serbo per i vecchi e i nuovi wolvie-fan!

“Quando abbiamo annunciato in conferenza i tre mensili di X-Men a 80 pagine, lo avevamo fatto basandoci su una pianificazione di massima che non considerava il fatto che una testata, Weapon X, fosse immediatamente collegata a The Totally Awesome Hulk e al crossover Weapons of Mutant Destruction. Nel momento in cui siamo venuti a conoscenza della cosa, abbiamo vagliato diverse ipotesi. Non ci piaceva affatto l’idea di mettere Weapon X per 4 numeri su Wolverine, per poi spostarla per le storie collegate a Weapons of Mutant Destruction (numeri 5-6). Non era possibile portare tutto Weapons of Mutant Destruction, incluso Hulk, all’interno di Wolverine. La saga in sé è di 168 pagine, avrebbe richiesto 3 numeri pieni del mensile, per farlo. Abbiamo quindi preferito proporre Weapon X in volumetti brossurati proprio come Il Fichissimo Hulk, in modo da poter pubblicare Weapon X, Hulk e Weapons of Mutant Destruction in un unico formato.

Questo ci ha però lasciati scoperti su Wolverine: le 80 pagine non erano più possibili. Le 64 pagine, mi spiace, sono un formato troppo rischioso. Le chiedete sempre al posto delle 48, ma non considerate mai che, con storie di 20 pagine + frontespizio, si hanno 63 pagine occupate dal fumetto. Non solo non si potrebbero proporre le cover, ma basterebbe una doppia splash per trovarsi con una pagina doppia da rovesciare, o con un aumento di foliazione (con conseguente aumento di prezzo) da fare. È altrettanto vero che se fossimo rimasti con un mensile da 48 pagine, con Old Man Logan non saremmo mai arrivati a Legacy (l’incremento di periodicità delle storie di Past Lives, l’ultimo ciclo di Lemire ci ha fatto rimanere indietro).

Per cui abbiamo optato per un 48 pagine quindicinale con All-New Wolverine, Old Man Logan e Cable. Un sommario a nostro avviso potente e di qualità. Finché avremo storie per mantenere in vita la testata con questa periodicità, Wolverine resterà quindicinale, diversamente torneremo alla soluzione mensile. Ma con quelle tre serie a disposizione, siamo abbastanza certi di mantenerla almeno per tutto l’anno venturo.”

Altri articoli in Fumetti

The Last Temptation, la Recensione – NO SPOILER

Angelo Tartarella21 novembre 2017

Second Sight Vol. 1, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella14 novembre 2017

Mob Psycho 100 #1: Non Stressate Quel Ragazzo

Redazione11 novembre 2017

The Wicked + The Divine Vol. 1-3, la Recensione – No Spoiler

Angelo Tartarella10 novembre 2017

DRAGON BALL QUIZ BOOK: SOLO PER VERI SAIYAN!

Redazione10 novembre 2017

Landis, Camuncoli e Skybound: arriva GREEN VALLEY

Redazione10 novembre 2017